"Ricomincio da te". Per una pace duratura a Gorongosa

João ha 5 anni, è nato e cresciuto a Tazaronda, una piccola comunità ai piedi della Grande Montagna, la Serra di Gorongosa, in Mozambico.
Ha passato quasi tutto il 2014 nel campo profughi allestito nella foresta per sfuggire agli attacchi dei ribelli.
La sua famiglia ha dovuto abbandonare i campi, perdendo i raccolti. Mangia poco. Si prospettano ancora dei mesi pesanti. Ha fatto ritorno a casa ma ha ancora bisogno del nostro aiuto.

Come Joao, negli ultimi due anni, migliaia di bambini nell'area di Gorongosa, in Mozambico, hanno perso la sicurezza della loro abitazione, la possibilità di studiare e quella di curarsi. Il riaccendersi del conflitto civile tra le forze governative e quelle del principale partito di opposizione ha distrutto case, scuole e centri di salute e, ancora in queste ore, costringe le famiglie a fuggire dalla propria casa e dal proprio villaggio.

Il conflitto ha distrutto scuole e centri di salute e ha costretto i bambini ad allontanarsi dalle scuole e l’intera popolazione a lasciare i villaggi, le case, i campi coltivati per il proprio sostentamento, per rifugiarsi in aree più sicure.

Oggi è stato raggiunto un accordo ma la popolazione si trova di fronte a uno scenario di devastazione, priva delle risorse per tornare alla normalità.

Con il progetto “Ricomincio da te” vogliamo riportare le famiglie nelle loro case e i bambini e le bambine sui banchi di scuola, garantendo loro buone condizioni di salute e contribuendo al ripristino del tessuto sociale di tutte le comunità interessate.

Il nostro intervento prevede la ricostruzione degli edifici danneggiati, con il coinvolgimento diretto dei beneficiari, il ripristino degli arredi e dei materiali trafugati, la ripresa delle attività (distribuzione kit scolastici, visite mediche,…) e la sensibilizzazione della comunità.

I beneficiari sono oltre 6.000 bambini e 60.000 abitanti, distribuiti in 10 comunità.

 

In Mozambico siamo presenti da 25 anni. Oggi siamo la sola ONG presente in maniera stabile e duratura sul territorio che concerne questo progetto. In più, siamo la sola ONG accettata e riconosciuta come imparziale da tutti i soggetti coinvolti.

Dalla parte dei bambini del Mozambico ha scelto di stare una sostenitrice ormai storica per CCS, Claudia Gerini, che ha ancora una volta dato la sua disponibilità e prestato il suo volto alla campagna “Ricomincio da te” facendosi portavoce dei diritti di questi bambini di tornare a scuola, di vivere la loro infanzia, con le loro famiglie e nella loro comunità di origine.


Leggi la scheda del nostro progetto in corso: